giovedì 6 agosto 2009

DAL DIARIO DI BORDO DI EXCALIBUR

Mi piace navigare, in barca a vela, tra le due sponde del Mare Adriatico.....in un “altro mare”, che non assomiglia assolutamente al nostro..... noi, gente di Romagna, siamo abituati a lunghe strisce di sabbia, ad una costa piatta e per certi versi monotona, ad un acqua scura, tendente al verde, al sole che nasce dal mare e tramonta tra i monti....

Di là, è tutta un’altra storia......le coste sono in gran parte rocciose, la sabbia, a parte qualche rara eccezione è di sassi.....l’acqua cambia colore, a seconda della profondità del mare dal bleu cobalto al turchese......il sole sorge tra i monti e annega nel mare......Il fascino della costa Croata è inimmaginabile.....piccoli porti, baie nascoste dove l’unico rumore è il frinire delle cicale......arcipelaghi desolati e fari sparpagliati per il mare.....Sono tornata spesso in questi luoghi e lo stupore è sempre lo stesso....per le meraviglia che si aprono davanti a miei occhi ….

Mercoledì, 15 luglio 2009

Partiamo presto, alle 3,30 molliamo gli ormeggi, ci lasciamo alle spalle il faro di Cesenatico e dirigiamo la prua verso Est, l’isola di Lussino (Mali Losinj) ci spetta..... Il mare è un pò mosso, ma la serata è calda e tranquilla, illuminata da uno spicchio di luna che colora il mare di riflessi argentei....dopo un bel termos di caffè io e Mauri chiacchieriamo in pozzetto, godendoci la notte solo nostra, il resto dell’equipaggio (Ilaria, Lia e Luca) dormono nelle cuccette....... Il riflesso del sole che nasce dal mare non tarda ad arrivare, la notte cambia colore e si scioglie nel giorno...lasciando posto ad un cielo dai riflessi rossastri.....

crozia agosto 2007 063

Arriviamo a Lussino alle 17.00, sbrighiamo le carte d’ingresso e facciamo una passeggiata a terra per sgranchirci le gambe...

Lussino

e poi via, verso la nostra prima Baia di Cigale (Cikat), dove ormeggiamo all’ancora e ci gustiamo un bell’aperitivo al tramonto.

Croazia 2009 001

Giovedì, 16 luglio 2009

Dopo una ricca colazione dirigiamo la prua verso l’isola di IloviK (Isola degli Asinelli). Quando arriviamo troviamo ancora diversi gavitelli liberi (c'è ne sono circa una centinaio!) e ne scegliamo uno.... I gavitelli sono situati nel canale creato tra l'isola di Ilovik e Sv. Petar, su cui è situato un convento francescano. L’ormeggio al gavitello è in assoluto quello che il nostro eqipaggio preferisce, per due motivi. Innanzitutto la facilità e la tranquillità che dà questo tipo di ormeggio. Si arriva, si passa la cima nel anello inferiore ed il gioco è fatto. Niente notti insonni sperando che l'ancora non ari! Ilaria è espertissima in questa manovra ed è stata soprannominata “donna gavitello”....

Il secondo motivo è "ecologico": ogni estate migliaia di barche arano i fondali con le loro ancore e le loro catene, rovinando, inevitabilmente, i fondali. Spesso si dà fondo sulle praterie di posidonie che, con le loro "pinne nobilis" (il bivalve più grande che abbiamo in Mediterraneo) costituiscono degli ecosistemi delicati, a cui le nostre danfort, delta o quello che è non fanno sicuramente bene.

Il paese è piccolino, con diversi ristoranti, una posta, una gelateria, un market e un delizioso piccolo forno (ora anche Konoba) che sforna pani fragranti.....

DSC00072

Venerdì, 17 luglio 2009

Senza fretta, (siamo o no in vacanza), continuiamo il nostro viaggio verso Sud, la meta è l’isola di Dugj Otok (Isola lunga), nella baia di Brbinj. Le miglia sono abbastanza, andiamo un pò a vela e come al solito, in questo braccio di mare avvistiamo una famiglia di delfini.... Arriviamo a Brbinj verso le tre del pomeriggio e troviamo un gavitello libero nell’angolo della baia che preferiamo.....dopo alcuni problemi con un vicino di barca che aveva sbagliato a portare la cima a terra, completiamo il nostro ormeggio (sempre al gavitello).....

brbjini 14

Dopo l’aperitivo ci concediamo una cenetta al ristorante Antonio, dove mangiamo insalata di polipo e pesce alla griglia e poi a nanna....

A Brbinj rimaniamo fino a lunedì mattina....la bellezza e la quiete di questa baia sono l’ideale per rilassarsi cullati dalle onde.... tra un bagno e l’altro, leggiamo, cuciniamo e ridiamo....

DSC00084

Parola d’ordina “OZIO”! Luca prova le bombole per la prima volta insieme a Mauri, mentre noi sulla barca ci rilassiamo...... Sabato sera la cuoca (che sarei io) sforna un chilo di Tigelle e che, accompagnate da affettati e un generoso Vinello, allietano la serata

Lunedì, 20 luglio 2009

Oggi, ci aspettano un altro pò di miglia, vogliamo fare una puntata sulla terra ferma per fare un pò di provviste, e così scegliamo di andare a Biograd (Zara Vecchia), una piccola città a pochi kilometri da Zara. Con un bel mercato di frutta e pesce.....

crozia agosto 2007 004

A sera ceniamo in un ristorantino tra gli ulivi…..

DSC00114

Martedì, 21 luglio 2009

Oggi cominciamo a risalire attraverso le isole Incoronate, uno dei luoghi della costa croata che preferisco, per la loro selvaggia bellezza, sembrano schegge di luna incastonate in un mare turchese… Poche di queste isole sono abitate, la maggior parte sono deserte, si può trovare qualche ristorante e tantissima tranquillità…

Ormeggiamo all’ancora in una baia dall’acqua cristallina…..

DSC00152

Mercoledì, 21 luglio 2009

Continua il percorso verso Nord. Attraversiamo tutte le Incoronate godendoci il sole e le meraviglie che solo la natura sa offrirci per trascorrere la notte in una delle ultime baie delle isole Incoronate, prima dello stretto passaggio di Mala Proversa che ci riporta sulla costa interna dell’isola di Dugi Otok

DSC00168

e passiamo la notte ancora a Brbinj.

Venerdì, 22 luglio 2009

Questa mattina lasciamo l’isola di Dugi Otok e il faro di Punte Bianche

faro punte bianche 1

per fare tappa all’isola di Ist, dove facciamo un pò di rifornimenti per gli ultimi giorni di vacanza. Il paese è molto piccolo, con qualche market e un nutrito numero di ristoranti, ma noi preferiamo rimanere sulla nostra barca per goderci la nostra tranquillità.

DSC00200

Sabato, 25 luglio 2009

Oggi ritorno a Lussino, dove dobbiamo sbrigare le pratiche doganali prima di lasciare la Croazia. Un bel vento di bora ci accompagna per tutto il tragitto, peccato che non serva per andare a vela, poichè lo abbiamo tutto contro….. arriviamo a Lussino verso sera, dove ormeggiamo all’inglese al pontile esterno perchè nel marina non ci sono più posti……

DSC00209

Domenica, 26 luglio 2009

Partiamo presto, ci aspetta la lunga attraversata che ci riporterà a Cesenatico, e la Croazia ci saluta regalandoci un altra spettacolare alba….

DSC00211

Paola

9 commenti:

Cicoria53 ha detto...

Grazie Paola per questo bellissimo "diario di bordo e fuoribordo"!
Ho rivisto volentieri l'altra sponda (splendida) del "nostro" mare che, per quanto "conciato", ha pur sempre il suo fascino.
Un abbraccio
Marina

milvi ha detto...

Complimenti per questo bel diario di viaggio....
anch'io ho avuto occasione di vedere la costa est dell'adriatico dalla barca a vela, anche se solo per pochi giorni e devo dire che le tue foto esprimono appieno ciò che ho provato anch'io....
ciao
Milvi

verderame ha detto...

mi sono gustata questo affascinante diario di bordo invidiandoti un pochino, poco poco, per la splendida avventura, ciao Marina

cricrea ha detto...

Bellissimo il tuo diario di bordo!!!
Con la penultima foto poi mi sono quasi commossa!!!
Lo so è l'unica un po' sfocata....ma a me ha ricordato le vacanze del lontanto 1988 passate proprio a Lussino....grazie Paoletta per il bel ricordo!!!
Il mare là è meraviglioso...mi hai fatto venire voglia di tornarci!!!
Baci

cricrea ha detto...

Sono tornata dalla Grecia solo ieri e già mi manca!!!
Nel frattempo ti ho assegnato un premio...passa da me per ritirarlo!!!
Spero di sentirti presto....bacio!!!

cricrea ha detto...

Ciao Paoletta!!!
questa mattina ho spedito la domanda per la Fiera del Natale, lo so è un po' presto, ma così non rischio di dimenticarmi!!!
Ho deciso anche di partecipare a Commercianti per un giorno x 3 edizioni, 11 ottobre, 13 dicembre e 14 febbraio. Anche per questo ho già spedito la domanda....visto che l'11 ottobre non è poi così lontano!!!
Se sai di qualche mercatino in zona per settembre/ottobre fammi sapere!!! Baci baci

Effeti ha detto...

"Di là, è tutta un’altra storia"...è bellissima ed il tuo diario di bordo ci fa sognare...

Fulvia

Miriam ha detto...

Ciao passo al volo per ringraziarti e ricambiare con entusiasmo la bellissima visita nel mio blog! Non ho saputo resistere...sono venuta a conoscerti un pochino nel tuo blog, dunque siamo un bel trio...io, Rosi Jo' e tu, tutte ammalate di mare e di sensazioni marine!!! Troppo bella questa tua affermazione, è verissima, penso che non ti libererai facilmente di me!
Un caro saluto e a presto...Naturalemnte complimenti per il tuo blog e per questo stupendo post!

cricrea ha detto...

Paoletta se ci sei batti un colpo!!!