mercoledì 15 ottobre 2008

UFFA!!!

Oggi è uno di quei giorni in cui l'unica cosa che vorrei è mettere il piede sulla scaletta della barca che la separa dalla terra ferma, issare le vele e prendere il largo verso il mare aperto......stare seduta a prua per ore, per godere di quel silenzio surreale che solo chi ha provato almeno una volta a solcare il mare a vela può capire, scaldarmi con i raggi di questo ultimo sole e guardare l'orrizzonte infinito......per uscire da questo vortice infernale che ti coinvolge e ti toglie tutto il tuo tempo libero....questa mattina guaradandomi allo specchio mentre cercavo di organizzare la giornata ho scoperto una ruga che ieri non c'era.....mi accorggo che nonostante faccia di tutto per cancellare la perdita delle persone care il vuoto che esse lasciano è incolmabile, che devo sempre troppo spesso dividermi tra la casa, il lavoro, i nonni, i figli.....e quand'è che posso avere solo una briciola di tempo per me? Fermate il mondo voglio scendere....

8 commenti:

Paoletta ha detto...

Ciao stellina marinaia....
pur troppo troppo spesso la rutine ci soffoca , io ho lasciato il lavoro martedì ... mi sento in colpa troppo in colpa anche perché mio marito non è d’ accordo con la mia decisione.
Non mi trovavo bene ,venivo trattata da cacchina e prendevo pochi soldi, cosi ho deciso di dedicarmi alla mia famiglia devo dire che è molto strano aver del tempo per farsi la tinta .....
Ma nonostante tutto il vuoto resta in poco tempo ho perso mio padre ,mio suocero e giorni fa una zia
mi sento impotente guardo il celo sperando di scorgere un loro segno.......
quante volte desidererei inoltrarmi in un bosco cosi fitto da perdere la strada del ritorno
ma poi tutta sola ,forse avrei paura .....
guardati allo specchio e gioisci di quella nuova ruga perche è sinonimo di saggezza e di vita vissuta ......
ti sono vicina perchè capisco il tuo stato d’animo . Un Bacione GRANDE

Milena ha detto...

Ciao Paola....non lasciarti abbattere da questi momenti bui e questi vuoti che solo chi ha avuto la perdita di persone care può davvero capire...
vedrai che ci saranno momenti migliori...solo il tempo può davvero curare le ferite grandi, sembra una frase fatta ma è davvero così...
Ti sono vicina e ti abbraccio forte forte
MIlli

cricrea ha detto...

Ciao Paoletta!!!
credo che tutti noi abbiamo più o meno passato momenti di sconforto, siamo umani!!!
Io però so che tu sei forte e che dentro di te hai tutte le energie che ti servono per superare anche questo momento!!! Ti abbraccio forte e mi raccomando non mollare!!!!!
CriCri

Amelia ha detto...

Coraggio azdora, vedrai che il tempo mitigherà il dolore e piano piano troverai un equilibrio tra i mille impegni e riprenderai il mare a vele spiegate

Le Creazioni di Sarah ha detto...

Ehi tesoro, cosa è successo alla mia Paoletta? Lo sai che ci sono sempre anche se in silenzio... un grosso abbraccio
sarah

Sachertorte ha detto...

Ciao Paola! Comprendo il tuo stato d'animo e lo approvo!
Sarà la stagione, saranno gli anni che passano, saranno le giornate che sono sempre + piene...ma anche a me capita sempre più spesso di sentirmi come ti senti tu in questo periodo...speriamo che passi...e se posso vorrei darti un consiglio...tu che ne hai la possibilità...salici su quella barca e stacca anche solo per poche ore...vedrai ...sono sicura...quando scenderai a terra sarai rigenerata! Ti abbraccio forte, Nadia

Cricristrella ha detto...

Ciao Paoletta adorata sono arrivata al tuo blog attraverso amiche comuni. Vedo che è un periodo un pò particolare e mi dispiace tanto, ma tu sei la nostra Roccia, la nostra indistruttibile Paoletta...il faro dei mercatini di Maga Magò e supererai tutto, conun pò di tempo.Dopotutto sei umana anche tu.Un mega bacio e una abbracciatona Cri e Lauretta

apaolal ha detto...

ciao ..
difficile trovare tempo per noi ma.. a volte basta stare 5 min di piu' chiusa in bagno.. fermarsi con l'auto un attimo a osservare un tramonto..
stare al buio a guardare fuori dalla finestra..
provaci^__^
annapaola